La storia

La nostra comunità di San Tomio ha sempre sostenuto l’importanza dell’educazione infantile fin dagli inizi dello scorso secolo in quanto aveva sperimentato un infelice iniziativa interrotta poi dagli orrori bellici.

Nel 1947, nei locali della Casa della Dottrina Cristiana venne riaperto “l’asilo” che funzionò per circa un decennio.

Dopo alcuni anni, nell’ottobre del 1961, con l’arrivo delle prime tre suore del Formulato Cristiano di Torino, ebbe inizio l’attuale Scuola Materna “Divina Provvidenza” opera grandemente benemerita e di incommensurabile valore educativo per i nostri bambini.

Il tutto si svolgeva nella casa della Dottrina, nei locali della famiglia Righele per circa un ventennio.

Il paese convocato per decidere l’area su cui costruire la nuova scuola si espresse per la sospensione della zona ricreativa (un campetto da calcio) destinandola al progetto asilo.

L’11 ottobre 1964 fu benedetta la posa della Prima Pietra e se inizialmente l’opera gratuita e la generosità della popolazione diedero una spinta notevole alla realizzazione, ulteriori difficoltà rallentarono i lavori.

Ciò nonostante, il 7 luglio 1969 alla presenza delle autorità religiose e civili, avvenne l’inaugurazione ufficiale.

La situazione finanziaria creatasi al termine dei lavori indusse la benemerita Pro Loco di San Tomio a promuovere una campagna di coinvolgimento della comunità parrocchiale per la copertura dei debiti residui conclusasi finalmente nel 1976.

Da allora, grazie alla tenace e persistente collaborazione con le famiglie, all’operosa dedizione delle suore ed ora di docenti laiche, del comitato di gestione, della Pro Loco, a tutta la popolazione del paese ed alla sensibilità dell’amministrazione comunale di Malo per i suoi consistenti contributi questa scuola continua la sua preziosa opera educativa.